[TOLKIENIANA] Gimli, i nani e il Tesoro nascosto

[TOLKIENIANA] Gimli, i nani e il Tesoro nascosto

  Con questo (as)saggio, la rubrica Tolkieniana giunge al termine. Ma non finisce… [RS]   di Isacco Tacconi   Nella nostra passata riflessione intorno agli Elfi e alla figura di Legolas ho accennato al fatto che, anche in merito alla figura di Gimli il Nano, avrei seguito la medesima impostazione metodologica. Pertanto nella presente trattazione […]

Sul sedevacantismo. Riflessioni e osservazioni di un cattolico non-sedevacantista

Sul sedevacantismo. Riflessioni e osservazioni di un cattolico non-sedevacantista

  Anche l’articolo che qui vi proponiamo si inserisce a pieno titolo e con vivacità polemica nel diuturno dibattito su crisi della Chiesa e problema dell’Autorità, che da oltre quattro anni trova spazio e sviluppo su questo blog, con repliche, critiche, confutazioni e analisi. [RS]   di Isacco Tacconi   Nel caos e nello smarrimento del presente […]

[INTERVISTA] Che cos’è la Compagnia della Buona Morte? Risponde il prof. Isacco Tacconi

[INTERVISTA] Che cos’è la Compagnia della Buona Morte? Risponde il prof. Isacco Tacconi

  di Fabrizio Saracino   Professor Tacconi, che cos’è la Compagnia della Buona Morte? La Compagnia della Buona Morte che abbiamo voluto fondare quest’anno nasce anzitutto come una lega di preghiera in suffragio dei defunti e per la conversione dei peccatori morenti. In secondo luogo vuole essere una forma di apostolato laicale sul modello delle […]

[TOLKIENIANA] Éomer, obbedire e resistere

[TOLKIENIANA] Éomer, obbedire e resistere

  di Isacco Tacconi   Con il saggio odierno vorrei concludere quello che potremmo definire il “piccolo ciclo pittorico di Rohan”. Attraversando gli ampi colonnati del ligneo palazzo finemente rivestito d’oro abbiamo al contempo contemplato e intessuto degli arazzi nei quali noi stessi, a fianco dei nobili cavalieri del Mark, ci siamo slanciati nella battaglia. […]

[TOLKIENIANA] Théoden, la forza e l’onore

[TOLKIENIANA] Théoden, la forza e l’onore

  di Isacco Tacconi   Dopo il nostro ultimo incontro con Dama Éowyn, riprendiamo il nostro percorso a ritroso lungo il cammino che ci riporta a Rohan, attraverso la valle ricoperta da un verdeggiante tappeto di praterie all’imbocco della quale appare, come sentinella di guardia, la solitaria altura di Edoras. Una piccola città fortezza di […]

[TOLKIENIANA] Éowyn: una donna come Dio comanda

[TOLKIENIANA] Éowyn: una donna come Dio comanda

Di Isacco Tacconi Devo confessare la mia obiettiva difficoltà nel scrivere della donna in generale e, nel presente caso, delle figure femminili tolkieniane per una doppia ragione: 1) la creatura «donna» è a mio avviso un vero e proprio mistero non ancora pienamente compreso, il cui ruolo teologico nella storia del mondo e della Chiesa […]

[TOLKIENIANA] Legolas, gli elfi e la morte

[TOLKIENIANA] Legolas, gli elfi e la morte

  di Isacco Tacconi   Nell’addentrarci fra le «sub-creature» e le antichità della Terra di Mezzo non possiamo non imbatterci in un colossale paradosso: gli elfi. Devo ammettere che la mia idea originaria era di trattare in un unico saggio Legolas e Gimli insieme, ma mi sono dovuto subito ricredere in quanto sia l’uno che […]

Evoluzionismo e creazionismo: Scienza e metafisica rispondono.

Evoluzionismo e creazionismo: Scienza e metafisica rispondono.

  di Isacco Tacconi Da Cartesio in poi, o meglio, da Guglielmo d’Ockham in poi, nell’ambito filosofico si è operata una frattura tragica che la modernità ha portato alle sue estreme conseguenze, quella fra la conoscenza metafisica e la conoscenza empirica. Questa frattura insanabile è un riverbero della sentenza sia razionalista che fideista (a seconda […]

[TOLKIENIANA] Meriadoc e Peregrino: un tempo per ogni cosa

[TOLKIENIANA] Meriadoc e Peregrino: un tempo per ogni cosa

  di Isacco Tacconi   Nel sedermi alla mia “scrivania” (così mi piace definire il piccolo tavolo che unisce e divide la cucina dal mio modesto salotto) avevo un’intenzione più o meno chiara di scrivere qualcosa di sensato su Saruman, ma ancora una volta il mio cuore prepotente ha il sopravvento, e delle semplici note […]

Elogio della madre, il cui lavoro è la famiglia

Elogio della madre, il cui lavoro è la famiglia

  di Isacco Tacconi Come può un figlio restituire ai propri genitori il debito della vita? Come può riscattare se stesso dal debito dell’esistenza che ha contratto al momento del suo concepimento? La verità è che non lo potrà mai, giacché il bene ricevuto non sarà mai proporzionato a qualsiasi altro bene possa egli restituire […]