Dal diario di un kamikaze

Dal diario di un kamikaze

un racconto inedito di Isabella Spanò Al lettore: le pagine che seguono sono state ritrovate per caso da un giornalista australiano tra le macerie d’un edificio bombardato nel quartiere di X, zona nord di Y, vicino al luogo dove il 18 marzo u. s. si è fatto saltare in aria, causando la morte di ventiquattro […]

Per ora incolumi, ma invasi

Per ora incolumi, ma invasi

  di Piero Nicola   Ci si sarà chiesti come mai in Francia, in Belgio, in Germania sono avvenuti gravissimi attentati commessi da terroristi islamici e, alcuni anni or sono, anche Inghilterra e Spagna hanno pianto per questo i loro morti, mentre in Italia siamo andati esenti da simili stragi. Una spiegazione deve pur esserci. […]

Le bugie su Aleppo

Le bugie su Aleppo

di Sebastiano Caputo Sapevo che la battaglia finale ad Aleppo si sarebbe scatenata nel giro di pochi giorni. Ero stato a Damasco poche settimane fa e già si parlava di questa offensiva conclusasi proprio ieri sera. Avevo i contatti per andare lì, del resto ci sono già stato, ma due motivi mi hanno spinto a […]

Bergoglio, la guerra, la Parola

Bergoglio, la guerra, la Parola

  di Giovanni Tortelli   Sul volo che da Roma lo portava a Cracovia per la Gmg, Francesco ha dichiarato: “Quando parlo di guerra parlo di guerra sul serio, non di guerre di religione. Non esiste la guerra di religione: ci sono guerre per interesse, per soldi, per le risorse naturali o per il dominio […]

Roma è sicura come ci fanno credere?

Roma è sicura come ci fanno credere?

di Danilo Quinto Su queste colonne, un anno fa, scrivevo un articolo intitolato Il Suk di Piazza San Pietro [qui]. Descrivevo la situazione dell’area dentro e attorno alla Piazza di San Pietro, dove centinaia e centinaia di islamici, esibendo tesserini di riconoscimento e pettorine, fermano i turisti e i passanti per invogliarli a visitare la […]

Il sacrificio di Rouen e Bergoglio

Il sacrificio di Rouen e Bergoglio

  di Martino Mora   Cos’ è davvero successo a Rouen? La morte di un prete sgozzato come un agnello al sacrificio, davanti a un altare e al crocifisso su quell’altare, è qualcosa che ci riporta violentemente al senso del sacro, anche se di un sacro rovesciato, arcaico, probabilmente diabolico. L’uomo di Dio, il consacrato […]

Il parere di Soros. Un’intervista a tutto campo: Erdogan, ISIS, Le Pen, Italia, Renzi, Ucraina, Brexit, Russia, M5S

Il parere di Soros. Un’intervista a tutto campo: Erdogan, ISIS, Le Pen, Italia, Renzi, Ucraina, Brexit, Russia, M5S

A pagina 13 del Corriere della Sera di oggi si può leggere un’intervista a tutto campo di Soros, grande finanziere che non necessita di presentazioni. Sottolineature e grassettature nostre [RS] […] Ha l’impressione che la crisi migratoria sia meno grave quest’anno, o entrata in una fase di calma solo apparente? «C’è un rallentamento temporaneo, perché […]

Strage Dacca. Italiana indignata per titolo contro islamici, uccisa perché non sa Corano

Strage Dacca. Italiana indignata per titolo contro islamici, uccisa perché non sa Corano

È Adele Puglisi, 54 anni, una delle vittime dell’attentato di Dacca, in Bangladesh. A confermarlo sono gli uffici della Farnesina, che danno per certo il nome della catanese tra quelli delle venti persone uccise dai terroristi all’interno di un locale, l’Holey artisan bakery, nella capitale bengalese. Per stasera era fissato il suo ritorno a Catania, dove ad […]

Bergoglio si affida all’Islam moderato, che non esiste

Bergoglio si affida all’Islam moderato, che non esiste

di Agostino Nobile. Quando agli inizi degli anni ’90 vivevo a Istanbul, città occidentalizzata e cosmopolita, ho assistito ad un programma televisivo – tradottomi in simultanea da un’amica – dove un giornalista chiede a un imam sui sessant’anni, perché considera il matrimonio tra un adulto e una bambina di dieci anni un atto ragionevole. L’intervistato, […]

I media hanno paura di affrontare l’Islam o sono complici?

I media hanno paura di affrontare l’Islam o sono complici?

di Agostino (Tino) Nobile. Che i laicisti-progressisti siano complici dell’Islam, per una viscerale e insopprimibile avversione al cattolicesimo, lo sanno pure i sassi. Ma di questa quinta colonna che sta letteralmente destrutturando le fondamenta della civiltà occidentale, ne parleremo prossimamente. Adesso vorremmo fare alcune considerazioni su quel cavallo di Troia dell’anti-pensiero che teniamo generalmente nel […]

La strage del Bataclan come metafora dell’Europa. Ovvero tre considerazioni sugli attentati di Parigi

La strage del Bataclan come metafora dell’Europa. Ovvero tre considerazioni sugli attentati di Parigi

  di Martino Mora   1. Le lacrime di coccodrillo Ora è giustamente il tempo del dolore per le vittime parigine dell’islamismo feroce. Ma tra coloro che si addolorano ci sono in prima fila i sostenitori del mondialismo, dell’immigrazionismo, del “meticciato”, delle frontiere spalancate, dello ius soli. Quelli che ancora sognano un mondo alla Benetton […]