Tour ‘radiospadista’ in Abruzzo: 3 conferenze tra il 20 e il 21 febbraio

Tour ‘radiospadista’ in Abruzzo: 3 conferenze tra il 20 e il 21 febbraio

Per gli abruzzesi e per tutti coloro che vorranno raggiungere la bella città di Teramo, tra il 20 e il 21 febbraio ci saranno alcuni appuntamenti con Radio Spada. Se luoghi od orari fossero modificati, ve lo faremmo sapere aggiornando questo articolo:   Venerdì 20 febbraio, ore 21, Sala Kairos in Teramo via San Berardo […]

Buon Natale da Aleppo!

Buon Natale da Aleppo!

Mi chiamo Giorgio Istifan, sono nato ad Aleppo nel 1975 e sono sposato con una giovane donna di nome Miriam, laureata in Scienze dell’educazione, con indirizzo psicologico. Abbiamo una bambina che ha un anno e cinque mesi di età, chiamata Benìta. Appartengo alla parrocchia latina di San Francesco di Assisi, ad Aleppo. Il 5 novembre […]

Qualche parola politicamente scorretta sull’ISIS

Qualche parola politicamente scorretta sull’ISIS

Traduzione, con adattamenti, dall’originale “The cult of ISIS” di Adrian Salbuchi. Questo commento non riflette necessariamente le posizioni della redazione di RS. A cura di Ilaria Pisa “The cult of ISIS”: no, non stiamo parlando di qualche antica pratica cultuale egizia, anche se come area geografica all’incirca ci siamo. Stiamo parlando dell’ultima creatura dei “quattro cavalieri […]

Un’altra guerra nel Caucaso?

Un’altra guerra nel Caucaso?

  Si spara sui cieli del Caucaso: Armenia-Azerbaijan, sarà un’altra guerra?     Il conflitto congelato rischia di esplodere: ieri l’esercito azero ha abbattuto un elicottero armeno sopra il Nagorno-Karabakh. Il ministero della Difesa di Erevan reagisce con durezza: “Un’escalation senza precedenti, per Baku conseguenze molto pesanti ”. Mentre nell’Est ucraino tornano i carri armati […]

L’ISIS è arrivato in Libia: sta già decapitando a 800 km dall’Italia

L’ISIS è arrivato in Libia: sta già decapitando a 800 km dall’Italia

Molto ci sarebbe da scrivere – e diverse volte già lo abbiamo fatto – sulla follia dei “bombardamenti umanitari” che abbattendo Gheddafi hanno spianato la strada ai terroristi. Oggi si aggiunge un nuovo tassello nel bel mosaico della Nuova Libia Made by USA-United Kingdom-France: l’ISIS. Da alcune fonti vicine al Califfato pare sia uscita questa […]

Sfruttare l’Olocausto per intervenire in Siria

Sfruttare l’Olocausto per intervenire in Siria

  Traduzione con adattamenti, dall’originale di Maidhc Ó Cathail. A cura di Ilaria Pisa.   Una propaganda a sfondo “olocaustico”, lanciata recentemente contro il governo siriano. “Ironia del destino vuole che l’olocausto nazista sia oggi diventato la principale arma ideologica per scatenare guerre di aggressione”, diceva Norman Finkelstein in “Defamation”, il documentario di Yoav Shamir (2009) che ha vinto diversi premi, […]

[EDIZIONI RADIO SPADA] 10 ottobre: don Curzio Nitoglia a Giulianova presenta il volume pubblicato con noi

[EDIZIONI RADIO SPADA] 10 ottobre: don Curzio Nitoglia a Giulianova presenta il volume pubblicato con noi

  >>> ORDINATE QUI LA VOSTRA COPIA <<<   [cliccare sull’immagine per ingrandire]   Venerdì 10 ottobre il Circolo Virtuoso “Il nome della Rosa” ci dà ancora una volta generosa ospitalità. In uno spazio accogliente e familiare che stimola la curiosità intellettuale e il confronto, don Curzio Nitoglia presenterà l’ultimo frutto della sua penna brillante, […]

Il superdrone misterioso (e occhiuto)

Il superdrone misterioso (e occhiuto)

  C’è un aereo statunitense privo di pilota, che da 500 giorni orbita intorno alla Terra, per uno scopo che a tutt’oggi non è chiaro. Si tratta di un aereo spaziale robotizzato, nell’aspetto non dissimile dallo Space Shuttle della NASA, del quale condivide le modalità di decollo e atterraggio, ma è più piccolo (ca. 9 […]

GAZA / Possibile una forza europea a Rafah

GAZA / Possibile una forza europea a Rafah

  Il Giornale di oggi, citando il quotidiano israeliano Haaretz, presenta come futuribile una forza internazionale o dell’UE presso il valico di Rafah, 14 km di confine tra la Striscia di Gaza e il Sinai, e in alcune aree interne all’enclave palestinese. Gerusalemme sembra più propensa, anche sulla base di precedenti accordi, allo stanziamento di […]

Netanyahu rilancia e fa la mega-colonia

Netanyahu rilancia e fa la mega-colonia

  Le autorità militari israeliane hanno dichiarato “area demaniale” 400 ettari tra Betlemme e Hebron, secondo il diritto internazionale terre palestinesi occupate. In tal modo, una nuova colonia si espanderà in un’area strategica della Cisgiordania, realizzando la confisca più ampia degli ultimi trent’anni.  La nuova mega-colonia è esplicitamente una ritorsione per l’uccisione dei tre ragazzi […]