Aborto tardivo a New York, l’analisi di M. Micaletti

Aborto tardivo a New York, l’analisi di M. Micaletti

Intervista di Annalisa Teggi al nostro Massimo Micaletti, per Aleteia https://it.aleteia.org/2019/02/19/legge-aborto-new-york-cuomo-pericolo-salute-donna/ Non è in dubbio che il testo ammetta l’uccisione di un feto fino al nono mese. Poi c’è il risvolto nascosto di un testo di legge pensato per favorire le cliniche abortiste: per puri motivi di risparmio le donne corrono il rischio di essere […]

Andrew Cuomo: i pro life non sono benvenuti nello Stato di New York

A cura di Massimo Micaletti

Andrew Cuomo: i pro life non sono benvenuti nello Stato di New York

Riportiamo di seguito la traduzione di un articolo di Liveaction.org del 2014, che mette in luce l’atteggiamento estremista di Andrew Cuomo, Governatore dello Stato di New York che ha firmato il Reproductive Act che di fatto liberalizza l’aborto fino al nono mese; dall’articolo si comprende che Cuomo era ed è evidentemente convinto che lo Stato […]

Aborto a New York: dal fact-checking al fact-killing

Si scrive fact-checking, si legge fact-killing: come tentare di trasformare un fatto vero in un’ipotesi. E non riuscirci.

Aborto a New York: dal fact-checking al fact-killing

di Massimo Micaletti In un mio precedente articolo1 ho fatto cenno a quelli che stanno correndo ai ripari cercando di convincerci che la legge appena approvata nello Stato di New York non sia una liberalizzazione dell’infanticidio prenatale: sono pochini, a dire il vero, perché il testo di legge parla da sé e solo chi non […]