[IL PORCOSPINO] La democrazia dei morti

[IL PORCOSPINO] La democrazia dei morti

  Puntuto e insieme simpatico, il porcospino ficca il musetto nelle questioni scottanti e la sua livrea è refrattaria al politicamente corretto. [RS]   di Andrea Sandri   I costituzionalisti morti condannano quasi unanimemente Mattarella, i costituzionalisti vivi lo giustificano (uno si fa persino chiamare De Siervo, un altro più esotericamente Ceccanti), alcuni tacciono, pochissimi lo […]

Una nuova lotta per la libertà

Una nuova lotta per la libertà

di Massimo Viglione Il passaggio politico che l’Italia sta vivendo è tra i più importanti della sua storia e forse questo è un fatto non chiaro a tutti fino in fondo. Ciò anzitutto per una lampante ragione: è evidente come il sole che non abbiamo più piena sovranità statuale e quindi democratica. Ne dovremmo trarre […]

La vera rivoluzione dei 5 Stelle, in 10 righe

La vera rivoluzione dei 5 Stelle, in 10 righe

  di Miguel Oggi ho veramente poco tempo e vado per punti, abbiate pazienza. Teoria della rivoluzione: “RivoluzzionA!1”, “Honestà!1”, “Apriamoh il parlamentoh kome 1 skatola di sardineh!”, ” subito il kambiamento, del MoViMento!”, “Pulizia!”, “Fateci provareeee11!1-1=1”, “EtuttacolpadiAppersulscone”, “Politici ladri1!”, “Mafia Piddì11111111111111111111111”. Prassi della rivoluzione: Fanno i politici in Parlamento dal 2013, amministrano Roma, Torino e […]

Giggino, i due forni e la contingenza (non solo politica)

Giggino, i due forni e la contingenza (non solo politica)

di Miguel I cattolici cosiddetti tradizionalisti non amano le svolte del clero degli ultimi sessant’anni, e hanno ragione. Talvolta per esorcizzarle puntano molto – o tutto – sulla politica, e hanno torto. Dal primo deriva il secondo, dal superiore l’inferiore, dalla teologia e dalla filosofia la politica. Difficile pensare che dai politici venga qualcosa migliore […]

Fico della Mirandola

Fico della Mirandola

  di Marcello Veneziani     Magari sarà un buon presidente. Magari è un bravo ragazzo. Però uno come Roberto Fico presidente della Camera parte coi peggiori requisiti. Culturali, professionali, politici, ideologici. Uno che come titolo di studio è laureato in canzone neomelodica napoletana, e non nel senso che almeno cantava e si guadagnava da […]

Occhio Salvini, c’è una trappola per te

Occhio Salvini, c’è una trappola per te

di Miguel Con i media ci sa fare, le possibilità di costituire un buon gruppo parlamentare le aveva, non era ostile ad alcuni temi cari da queste parti e molti cattolici refrattari, turandosi il naso, l’hanno votato. Ora diciamocelo senza troppi giri di parole: al momento del voto non erano entusiasti. Almeno non lo erano […]

Vi prego, lasciate che governino (quelli del M5S)

Vi prego, lasciate che governino (quelli del M5S)

di Miguel Lasciate che governino, davvero. Mettano in piedi un consiglio dei ministri. Sarebbe la cosa migliore, per tutti. Sono laicisti e liberali in campo ideologico, incapaci e inconcludenti in campo pratico. E devono governare? Sì, ribadisco: fateli andare al potere. Non riescono nemmeno a raffazzonare liste elettorali compatibili con ciò che professano. Le hanno riempite […]

[IL PORCOSPINO] Ipotesi congetturale su un governo a 5 stelle

[IL PORCOSPINO] Ipotesi congetturale su un governo a 5 stelle

  Puntuto e insieme simpatico, il porcospino ficca il musetto nelle questioni scottanti e la sua livrea è refrattaria al politicamente corretto. [RS]   di Andrea Sandri   Ipotesi congetturale sulla riforma dell’anagrafe intrapresa da un venturo governo italiano della Repubblica dei Cittadini. 1) Abolizione dei cognomi. 2) Sostituzione del cognome con un numero attribuito al […]

[ELEZIONI/5] I più grandi perdenti sono i cattolici

[ELEZIONI/5] I più grandi perdenti sono i cattolici

  L’amico blogger Isidoro d’Anna risponde al commento elettorale del Prof. Viglione, che abbiamo pubblicato su RS qui. Questa segnalazione costituisce una voce “dissonante” da quanto abbiamo sinora espresso su questo sito, in quanto – pur nella sua apartiticità – Radio Spada non ha fatto mai mistero di guardare con grande sfiducia (non solo alle elezioni, […]

[ELEZIONI/4] The Day After: M. Viglione commenta le politiche 2018

[ELEZIONI/4] The Day After: M. Viglione commenta le politiche 2018

  di Massimo Viglione   Alla luce di risultati ormai certi, sebbene in attesa di conoscere l’assegnazione precisa del numero di seggi parlamentari per ciascun partito e all’oscuro di quale potrà essere lo sviluppo politico di tutto ciò, si possono però iniziare a trarre alcune conclusioni. Anzitutto, le più evidenti in assoluto. 1) FI crolla, […]