La macchina da scrivere cosmica di Dom Sylvester Houédard: un monaco poeta tra San Benedetto e Beat Generation

La macchina da scrivere cosmica di Dom Sylvester Houédard: un monaco poeta tra San Benedetto e Beat Generation

di Luca Fumagalli Tra la folta schiera degli scrittori cattolici inglesi del secondo Novecento, accanto a grandi nomi come quelli di J. R. R. Tolkien, Graham Greene o Evelyn Waugh, vi è un sottobosco di “minori”, oggi più o meno sconosciuti, che durante la loro carriera hanno beneficiato almeno del proverbiale quarto d’ora di celebrità. […]

Mons. Ronald Knox, il Newman del XX secolo

Mons. Ronald Knox, il Newman del XX secolo

di Luca Fumagalli Nella storia recente del cattolicesimo inglese Ronald Knox (1888-1957) spicca come una delle figure sacerdotali più significative, capace di lasciare un segno profondo nelle anime di coloro che ebbero la fortuna di incontrarlo o di leggere uno dei tanti libri che pubblicò in vita. Il monsignore, al pari di Newman, fu per […]

Spiritismo, fantasmi e magia: il lato “occulto” di mons. Robert Hugh Benson

Spiritismo, fantasmi e magia: il lato “occulto” di mons. Robert Hugh Benson

di Luca Fumagalli Nella vasta bibliografia di Robert Hugh Benson (1871-1914), autore del celebre Il Padrone del mondo, vi è un romanzo, I necromanti, interamente dedicato al tema dello spiritismo. Il libro, la cui prima edizione risale al 1909, narra del conflitto tra due mondi inconciliabili, quello della Fede e della magia, che, cortocircuitando, generano […]

[ROBERT HUGH BENSON] Aldo Maria Valli recensisce Luca Fumagalli

[ROBERT HUGH BENSON] Aldo Maria Valli recensisce Luca Fumagalli

Nota di Radio Spada: segnaliamo con piacere questa recensione apparsa qualche giorno fa sul blog di Aldo Maria Valli che ringraziamo vivamente. Le possenti muraglie di Radio Spada, ben lungi dallo sgretolarsi e dall’incrinarsi, si rafforzano ogni giorno che passa con nuovi mattoni, mattoni il cui impasto si compone della fede cattolica romana integralmente professata, […]

Chi ha paura del monsignore? Ecco perché i romanzi di Robert Hugh Benson sono finiti nel dimenticatoio

Chi ha paura del monsignore? Ecco perché i romanzi di Robert Hugh Benson sono finiti nel dimenticatoio

di Luca Fumagalli Robert Hugh Benson (1871-1914) è una delle figure più rappresentative della letteratura cattolica inglese di inizio Novecento. Difatti furono pochi gli autori che, al pari del monsignore – figlio dell’anglicano arcivescovo di Canterbury e perciò uno dei convertiti illustri del suo tempo – seppero efficacemente piegare la narrativa alle esigenze evangelizzatrici. Sia […]

Altro che “Downton Abbey”: aristocrazia e dimore da sogno nella letteratura cattolica inglese

Altro che “Downton Abbey”: aristocrazia e dimore da sogno nella letteratura cattolica inglese

di Luca Fumagalli All’inizio del XX secolo, in Inghilterra, molti autori cattolici mostrarono nelle loro opere una grande attenzione al tema dei ceti sociali. La cosa, in verità, per quanto piuttosto peculiare, non dovrebbe sorprendere più di tanto: quasi tutti gli scrittori, infatti, erano convertiti provenienti della middle-class; così come non si sentivano a proprio […]

[NOVITA’ IN LIBRERIA] “Robert Hugh Benson. Sacerdote, scrittore, apologeta”: è finalmente uscita la seconda edizione

[NOVITA’ IN LIBRERIA] “Robert Hugh Benson. Sacerdote, scrittore, apologeta”: è finalmente uscita la seconda edizione

di Redazione RS Conosciuto soprattutto come autore de Il padrone del mondo, romanzo distopico capace di profetizzare la persecuzione della Fede cristiana in nome dell’umanitarismo, mons. Robert Hugh Benson (1871-1914) fu un instancabile apologeta, predicatore, conferenziere, saggista e polemista. Quarto figlio dell’arcivescovo di Canterbury, massima autorità dell’anglicanesimo, rifiutò il relativismo e il razionalismo protestante divenendo […]

Lacrime e sangue: la messa nel romanzo cattolico inglese d’inizio Novecento

Lacrime e sangue: la messa nel romanzo cattolico inglese d’inizio Novecento

di Luca Fumagalli La narrativa cattolica inglese, soprattutto quella d’inizio Novecento, riserva uno spazio importantissimo alla messa che non ha paragoni in nessun’altra letteratura europea (nemmeno in quella francese, se si eccettuano Huysmans e Claudel). A partire dai romanzi del cardinal Newman, la celebrazione eucaristica divenne un potente simbolo identitario, la rappresentazione di un popolo […]

L’eccentrico monsignore e l’aristocratico snob: quanto di Robert Hugh Benson vi è nell’opera di Evelyn Waugh

L’eccentrico monsignore e l’aristocratico snob: quanto di Robert Hugh Benson vi è nell’opera di Evelyn Waugh

di Luca Fumagalli Oltre ad essere due dei nomi più importanti del catholic literary revival in Gran Bretagna, monsignor Robert Hugh Benson (1871-1914) – autore del celebre Il padrone del mondo – ed Evelyn Waugh (1903-1966) sembrano avere poco o nulla in comune. Del resto appartengono a due periodi molto diversi: mentre il primo era […]