Più temibile del terrorismo, il naturalismo

Più temibile del terrorismo, il naturalismo

  Riproduciamo di seguito l’editoriale di giugno di Radicati nella fede, foglio di collegamento della chiesa di Vocogno e della cappella dell’Ospedale di Domodossola. [RS]   Non il terrorismo, ma il Naturalismo sarà il più grande pericolo portato dall’Islam. O meglio, un cristianesimo sempre più sprofondato nel Naturalismo, passerà dolcemente a diventare nella sostanza mussulmano. Bastava aprire […]

Considerazioni a margine dell’omicidio di Lloret de Mar

Considerazioni a margine dell’omicidio di Lloret de Mar

  di Cristiano Lugli La domanda più corrente nelle ore che hanno seguito il fatto di cronaca nera consumatosi a Lloret de Mar è particolarmente una, ripetuta da tutti: “cosa avremmo fatto noi?” Partiamo da qui per costruire una breve analisi di quanto accaduto in quella ordinaria serata di follia, dove Niccolò Ciatti, all’età di […]

Il terrorismo è islamico, ma non si può dire

Il terrorismo è islamico, ma non si può dire

  di Gianandrea Gaiani Molti campioni del linguaggio politically correct, anche all’interno dei vertici del mondo cattolico, ripetono lo slogan che non esiste un terrorismo islamico e che non si può accostare il termine “terrorismo” all’islam. Benché si tratti palesemente di una sciocchezza (imposta nel linguaggio istituzionale dall’Amministrazione Obama ) che cozza contro il buon […]

Finalmente chiude una moschea abusiva, anzi no: è una chiesa

Finalmente chiude una moschea abusiva, anzi no: è una chiesa

  La legge anti-moschee della Regione Lombardia fa la prima vittima. Non si tratta di un centro culturale islamico, ma della chiesa dei cattolici tradizionalisti in Brianza. Inidonea come luogo di culto, stando alla norma del Pirellone e al parere dell’Amministrazione locale di Seregno, la cappella dove la Fraternità sacerdotale San Pio X, quella fondata da […]

Trumpismo soft per Marine Le Pen

Trumpismo soft per Marine Le Pen

  Da Repubblica, edizione cartacea odierna, pag. 2 [RS]   “On est chez nous!”, padroni a casa nostra. Il coro risuona più volte durante il lungo discorso di Marine Le Pen. La leader del Front National ha presentato ieri il suo programma davanti a tremila militanti. Non è il trumpiano “America First”, ma quasi. E […]

‘Soft-jihad’: la balla dell’islam moderato come arma di conquista

‘Soft-jihad’: la balla dell’islam moderato come arma di conquista

  di Gabriele Colosimo Chi di noi non ha sentito parlare di islam moderato? Questa espressione fa ormai parte del vocabolario dell’europeista medio da ormai molto tempo. La stessa amministrazione Obama ha provato a estendere il concetto ai terroristi di Jabhat Al-Nusra, scatenando l’ilarità di commentatori e analisti. Cosa è dunque questo islam moderato? O […]

Quella rimpatriata delle BR, nell’indifferenza generale

Quella rimpatriata delle BR, nell’indifferenza generale

  di Cristiano Lugli   Risulta complicato e finanche imbarazzante alle volte dover parlare di se stessi, o di ciò che avviene dalle proprie parti, poiché il rischio che si corre è legato all’incapacità di trasmettere agli altri le medesime sensazioni provate davanti a qualcosa che si conosce visceralmente. È un po’ come quando si […]

Il patto islamico-laicista contro l’Europa

Il patto islamico-laicista contro l’Europa

di Agostino (Tino) Nobile. La storica e scrittrice Bat Ye’or nel suo Eurabia, pubblicato nel 2005, descrive come negli anni settanta del secolo scorso, le monarchie arabe hanno preso accordi con i governi europei per la promozione, a partire dalle scuole, dell’Islam in Occidente, nonché “speciali condizioni per l’accoglienza degli immigrati musulmani in Europa”, che […]

Il Belgio è il nostro destino. Se non ci battiamo

Il Belgio è il nostro destino. Se non ci battiamo

  di Martino Mora   La reazione dei belgi all’ attentato di Bruxelles? I gessetti colorati, come le femminucce alle scuole elementari. La reazione dei “cattolici” belgi dell’Università di Lovanio? Le note di Imagine suonate dalla campane, un inno dove si esalta un mondo senza frontiere e senza religione (cioè esattamente l’attuale Belgio, in definitiva)! […]

I ‘trascorsi islamici’ del Belgio

I ‘trascorsi islamici’ del Belgio

  di Cinzia Palmacci     Alcuni precedenti nella storia del Belgio ne facevano già uno stato vulnerabile a rischio attentati, vediamo perché. Nel 1974, il governo belga riconobbe ufficialmente la religione islamica. Fu il primo paese europeo. Il risultato immediato, nel 1975, fu l’inserimento della religione islamica nel curriculum scolastico. “Fu una decisione del […]